AUTO A KM 0

Quando parliamo di auto a Km 0 intendiamo delle automobili che si trovano in pronta consegna in concessionaria, in quanto questi veicoli sono già stati immatricolati e di fatto appartengono alla concessionaria stessa.

Quindi anche se tecnicamente un’auto a Km 0 potrebbe essere definita come “auto usata" in realtà presenta tutti i vantaggi di un autoveicolo nuovo, infatti questa tipologia di veicolo ha all'attivo solamente pochissimi Km percorsi (generalmente sempre sotto i 100), per questo motivo è l'alternativa migliore per tutte le persone che cercano un'automobile praticamente nuova ad un prezzo assolutamente vantaggioso.

I pro e i contro delle auto a Km 0

Scegliere di comperare un’auto a Km 0 ha sicuramente un grande vantaggio a livello economico, infatti il prezzo di listino è nettamente inferiore rispetto al nuovo, con un risparmio che mediamente si aggira intorno al 20-25% in meno.

Un altro vantaggio sicuramente è anche il fatto che il veicolo è in pronta consegna, quindi non sarà necessario aspettare che arrivi dalla Casa Madre. Di contro bisogna però essere ben consapevoli che al momento dell'acquisto non sarà possibile scegliere nessun tipo di optional, ovvero che bisogna accontentarsi dell’equipaggiamento già presente all'interno della vettura.

Cosa controllare prima di acquistare un’auto a Km 0

Prima di procedere all'acquisto di un’auto a Km 0 è di fondamentale importanza assicurarsi che:

  • Il prezzo offerto dalla concessionaria corrisponda realmente ad almeno il 20% in meno da quello proposto da listino
  • L’auto non arrivi dall'estero, perché anche se dal 2007 ormai il concessionario prima di effettuare l'immatricolazione del veicolo è obbligato per legge a pagare l'IVA, in questo caso non è escluso che invece non sia stata versata
  • La carrozzeria sia in buone condizioni, in quanto molto spesso le auto a Km 0 sono esposte all'esterno, quindi non è escluso un qualche segno di usura (anche di pneumatici e guarnizioni) che possono portare a un ulteriore abbassamento del prezzo.

Le differenze tra un’auto a Km 0 e un auto nuova

Come abbiamo potuto vedere un’auto a Km 0 sostanzialmente è come un’auto nuova, però tra le due tipologie esistono delle differenze che non si possono trascurare e la prima, forse la più importante da tenere in considerazione, riguarda il periodo di garanza che non si estende più per i canonici 12 mesi ma viene ridotto a un anno.

Un altro aspetto riguarda la rivalutazione nel caso si decidesse di vendere la propria auto, quindi è bene sapere che visto che l'immatricolazione è già stata fatta dalla concessionaria di conseguenza la quotazione del veicolo sarà inferiore al modello nuovo, questo perché l'auto a Km 0 di fatto è considerata “usata".

Finanziamenti auto

Quando si decide di comprare un’auto non sempre si dispone dell'intero importo, quindi proprio per questo motivo oramai la maggior parte delle Case Automobilistiche possiedono, oppure sono affiliate, a delle finanziarie captive.

Questo vuol dire che il compratore, fornendo tutte le garanzie del caso come l’ultima busta paga (in alternativa la dichiarazione dei redditi) o il cedolino della pensione, stipula un contratto di finanziamento direttamente con la Casa Automobilistica.

Per riuscire ad ottenere il finanziamento bisogna prima versare un anticipo non inferiore ai 500 euro, invece per il pagamento solitamente viene scelta la rateizzazione in 3 anni che prevede che allo scadere, il compratore, versi alla finanziaria in una sola soluzione (maxi rata) l'importo che ancora gli rimane da pagare.

Inoltre, non sempre ma in alcuni casi il cliente ha anche la possibilità, dopo i 3 anni, sia di aprire un secondo finanziamento per estinguere il primo, quindi evitare di pagare la maxi rata finale, sia di comperare un’automobile nuova però ricominciando a pagare il finanziamento dall'inizio.